benvenuti
 

home
chi siamo

introduzione

agricoltura
ambiente
artigianato
beni culturali

casa
commercio

consigli
energia
futuro
immigrazione
legalita'
politici
precisazioni

previsioni

programma

prospettive
sanità
sicurezza

stipendi
religione
riassunto
simbolo e bandiera
trasporti urbani
TV spazzatura

elenco aderenti

scrivici




calorina

Calorina:
Riscaldamento
per autoveicoli

www.calorina.org


Introduzione     

Scendiamo in piazza non per vendicare o elogiare politici e militanti del passato, tanto meno per difenderli, quello che è successo in passato lo deve giudicare il popolo, man mano che vengono alla luce delle verità storiche, scendiamo in piazza per migliore il futuro dallo schifo attuale, SENZA DANNEGGIARE NESSUNO.

Scendiamo in piazza, per misurarci con l’attuale classe politica, non con la forza, bensì con il voto democratico, che il popolo di certo non ci negherà. Il nostro unico obiettivo è quello di mandare a casa questa classe di guastatori, attori incantatori, menzogneri, affaristi senza scrupoli, che hanno cancellato la parola verità dal dizionario, cercano di fare apparire la crisi come un fenomeno che si possa guarire con le tasse, la cassa integrazione e la costruzione di case popolari, occultano qualsiasi problema vero, l'espatrio delle fabbriche, la paralizzazione totale dell'agricoltura, pastorizie, pesca e turismo, fonti naturale italiana, la povertà, l'insicurezza, la mala sanità, lo spaccio, la fanno passare come normale amministrazione, la sola cosa che per loro ha valore, sono stipendi e pensioni d'oro, potere, lusso e malaffare personale, compreso il doparsi, così come le iene ci hanno dimostrato in una loro trasmissione del 10 Ottobre 2006, di cui si sono rifiutati di fare i nomi dei dopati, in tal senso l'italiano deve considerarsi governato da politici che fanno uso di stupefacenti, solo in questo modo si spiega la mal governabilità dell'Italia.

La nostra ideologia è fondata sulla pace, amore, libertà, fratellanza, rispetto, buona sanità, prosperità e libertà per tutti, senza offendere nessuno. Scendiamo in piazza per difendere, i disoccupati, precari, pensioni da fame, stipendi da tiro cinghia, gli emarginati, chi sta perdendo un figlio per droga, chi non può sposarsi per mancanza di casa e lavoro, quelli che non vedono un futuro per loro e i loro figli, chi sta subendo lo sfratto, chi non può curarsi la salute, coloro che stanno per chiudere la loro attività a causa della grande distribuzione che li annienta,  per finire nella ragnatela degli avvoltoi amici e parenti dei politici Equitalia, Gerit e altri rapaci che riducono all'elemosina chi ha lavorato e sudato una vita, vogliamo difendere gli agricoltori strangolati dalle leggi della distruzione agricola, gli allevatori, pescatori, per tutti coloro che gli manca la sicurezza in tutti i sensi, vogliamo dare la totale libertà regolata da leggi mirate a tutelare gli umili ed onesti cittadini. Vogliamo eliminare l'odio che politici e sindacati hanno creato tra datori di lavoro e prestatori di manodopera, voluto da politici e sindacati imbroglioni che si fanno pagare la tessera dai lavoratori per imbrogliarli. questa ciurma di imbroglioni devono essere cacciati a calci nel culo, nessuno escluso.

L’Italia è diventata un cassonetto di spazzatura, scippatori, spacciatori, truffatori, stupratori prostitute, imbroglioni, prepotenti, ladri zingari, assassini, il popolo italiano ha paura, questa paura deriva dalle leggi emanate con proposito da tutti i governi passati e presenti, mirate a tutelare coloro che seminano il panico per le strade, e la prepotenza dei piu forti e maleducati, e dallo scarso controllo delle forze dell’ordine, non per la loro scarsa volontà, ma a causa delle leggi emanate dai politici imbroglioni che legano loro le mani, rendendoli inerti e inutili.

La stragrande maggioranza del panico deriva dall'immigrazione, che arrivano nel nostro paese alla rinfusa, senza leggi e controllo, l’Italia è il paese che offre più possibilità a chi vuole delinquere, ai prepotenti, grazie alle leggi di coloro che noi mandiamo a goveranare il paese, vogliamo leggi che regolano il quantitativo di stranieri che possono trovare lavoro in Italia, se il flusso fosse stato controllato, Italiani e stranieri avrebbero tutti casa e lavoro, la grande quantità di stranieri abusivi, ci priva di tutti i benefici acquisiti nel passato dai nostri nonni e genitori a forza di servitù e sacrifici disumani, oltre a toglierci i pochi benefici che avevamo acquisito, grazie alle leggi che li tutelano, la fanno da padroni sfociando tutta la loro prepotenza, una delle loro abituali prepotenze è quella di non fare le file ovunque, una di queste prepotenze ha causato la morte di quella rumena alla stazione metro Anagnina di Roma il 15 Ottobre 2010, questo significa che l'italiano e stanco e stufo di subire la loro prepotenza, tutto questo è dovuto dallo scempio dell'immigrazione senza controllo voluto dai politici e sindacati con lo zampino del mondo della notizia.

Esigiamo un referendum, dove l'italiano può esprimere il proprio giudizio, lo chiediamo a nome del popolo italiano e l'art. 10 della sua costituzione che è stato violato, ragione per cui riteniamo la ciurmaglia politica responsabili di tutti gli italiani morti per mano dello straniero clandestino,( memorizzate), nessuno straniero è entrato in Italia in regola, sono tutti clandestini, rimasti in Italia grazie alle vostre leggi emanate senza interpellare ii popolo sovrano, per questa violazione nei confronti del popolo e della costituzione il popolo vi condannerà alla giusta pena, qualcuno sta pensando che non siamo interessati alla grande quantità di stranieri che sono morti negli sbarchi e in Italia per furti, litigi e sul lavoro, noi riteniamo che con una immigrazione regolata e  controllata, nessuno italiano e straniero sarebbe morto, pertanto riteniamo che la responsabilità è da attribuire alla sola classe politica sindacati e giornalisti che hanno occultato la verità.

Non siamo contro quelli che vengono per migliorare le loro condizioni, siamo contro coloro che c'è li fanno arrivare, per metterli a disposizione di qualunque tipo di sfruttamento. Lo straniero deve arrivare con il nulla osta rilasciato dal console italiano nel loro paese, al loro arrivo, in Italia, devono trovare ad attenderli lavoro, casa, sanità, ospitalità e fratellanza, questo sta ad indicare che i consoli non devono rilasciare permessi senza una richiesta di lavoro da parte degli imprenditori italiani, chi non effettua queste regole, dev'essere considerato un lurido verme che procura manodora a uso sfruttamento, e mettere l'operaio italiano in concorrenza con chi usufruisce di affitto, telefono, luce, gas, bollo e assicurazione auto gratis, questi luridi vermi noi li abbiamo intividuati nell'intera classe politica, giornalisti e sindacati,

Si considerare che chi lascia la sua terra, si lascia dietro Patria, famiglia, amici, ricordi, lingua ecc, per approdare in un paese che usa lo sfruttamento umano, Italiani, l'immigrazione non ha significato di aiuto ai bisognosi, l'immigrazione ha lo scopo preciso di fornire manodopera a basso costo ad uso sfruttamento, e creare la dovuta concorrenza di manodopera, quindi creare povertà e sottomissione dell'operaio italiano e straniero, per sfociare in una guerra come sotto precisato, disoccupazione significa povertà, povertà significa sottomissione, sottomissione significa strisciare per un posto di lavoro a basso costo, queste condizioni generano odio, l'odio genera la guerriglia tra poveri, pezzenti disperati e morti di fame, questo è il futuro che i beniamini che avete sempre votati e lodotati vi hanno preparato.

Per questa ragione chi vi da del razzista, dovete prenderlo a randellate sui denti e sputi in faccia, qualificarlo uno sporco verme sfruttatore, o parassita politico. Nessuno deve comportarsi da razzista, dobbiamo agire per tutelare i diritti di chi lavora, per mettere fine al problema insicurezza e povertà, riabilitare gli stranieri onesti e onorati, che a causa dei loro paesani delinquenti, hanno perso la loro dignità. sempre merito al merito, facciamo valere i nostri diritti. Per info stipendi click stipendi

Fratelli italiani, questa ciurma di menzogneri, attori incantatori, imbroglioni, incapaci, fornitori di manodopera a basso costo, ad uso sfruttamento, si sono trasformati, da semplici amministratori dello stato , a padroni assoluti, la povertà dell'operaio non dipende dai datori di lavoro, bensì da stipendi d'oro e spese pazze dei politici, 630 mila auto Blu con autisti notte e giorno a disposizione propria e delle loro famiglie,  così come le iene ci hanno mostrato, si pregiano di mandare a ritirare i biglietti allo stadio, con auto blu e autista pagati dal popolo, per un costo di 23 miliardi annuo pagato da lavoratori e produttori, i politici rappresentano il male assoluto di questo bel paese.

Per conoscere la nostra missione, la fede e gli ideali che animano il nostro lavoro, visita l'intero sito:

Nel momento del bisogno, la cosa peggiore da fare, è di non fare niente.

contatti - forniteci il Vs. n° rete fisso vi chiamiamo noi.

e mail  mov.nuovaera@email.it Cell. 339 3930879   dopo le 20.30