benvenuti
 

home
chi siamo

introduzione

agricoltura
ambiente
artigianato
beni culturali

casa
commercio

consigli
energia
futuro
immigrazione
legalita'
politici
precisazioni

previsioni

programma

prospettive
sanità
sicurezza

stipendi
religione
riassunto
simbolo e bandiera
trasporti urbani
TV spazzatura

elenco aderenti

scrivici




calorina

Calorina:
Riscaldamento
per autoveicoli

www.calorina.org


TV Spazzatura

La televisione potrebbe essere oggi il mezzo più educativo mai esistito, se questo mostro viene controllato da chi ama i figli del popolo. Vogliamo eliminare i programmi televisivi, studiati e ideati a distruggere le famiglie, e far sognare i giovani a diventare delle star,e avviarli sulla strada della droga, divorzio e malaffare.

Quotidianamente trasmettono programmi televisivi mirati a promuovere la distruzione della famiglia e della coppia, donne che incitano al tradimento o addirittura al disprezzo verso coloro che intendono farsi una famiglia.

Bisogna inculcare nella testa dei giovani che quelli che sono anziani o vecchi oggi erano giovani ieri, così sarà per l'eternità.

Programmi ritenuti distruttivi verranno aboliti.

Siamo addirittura arrivati al punto che un assassino sta tranquillamente seduto in uno studio televisivo come se fosse un eroe, o chi ha un manager pubblicitario che sponsorizza la sua figura che in quel momento è diventato un grande investimento commerciale!

Intendiamo indirizzare i programmi televisivi su una nuova strada educativa per i più giovani e storico-culturale per tutti, il servizio televisivo dev'essere prima di tutto istruttivo, educativo, informativo, diversivo e divertente.

Il cittadino non conosce le leggi italiane, perche nessun governo fino ad oggi si è mai interessato di informarlo per propria convenienza, il cittadino per qualsiasi evenienza deve recarsi da professionisti a pagamento, mentre in tv pagata con i soldi dei cittadini si trasmettono stronzate su stronzate, per rincoglionire i giovani ed avviarli sulla strada della droga.

L'Italia non ha bisogno soltanto di donne nude in televisione, i nostri bambini hanno bisogno della realtà della vita, essi crescono con un idea completamente sballata, di ciò che è la realtà, la televisione fa vivere i giovani in un mondo virtuale che in realtà non esiste.

Assistiamo a migliai di porovini televisivi, ma come sempre accade, mai nessuno di famiglia operaia sfonda, chissà come mai i figli dei poveri pagano solo le spese per gli altri, alla fine solo fumo negli occhi.

Noi pensiamo che, le nostre figlie per lavorare nel mondo dello spettacolo, non devono per forza spogliarsi, o basare le loro speranze soltanto nella bellezza fisica, ma sopratutto sulla loro intelligenza e cultura, dando la precedenza alla meritocrazia, derivante dalla volontà, è in questo modo che devono misurarsi e non nel cappio della ricchezza delle loro famiglie di provenienza.

Ogni italiano deve avere pari opportunità, la differenza la deve fare il proprio dono di natura, non i soldi dei genitori.

Attenzione

Attenzione

abbiamo dato inizio ad una campagna contro la riscossione estorsiva del canone Rai, a partire da Ottobre 2012 presenteremo una denuncia alle autorità competenti, riteniamo che, il canone Rai, deve essere facoltativo e non obbligatorio, per le ragioni che seguono.

1° esistono centinaia, se non migliaia, di emittenti che trasmettono programmi non a pagamento, per la visione di questi programmi occore essere muniti di un apparecchio ricevente nominato (televisione) purtroppo, la Rai ci proibisce di avere televisioni in casa anche non funzionanti, se non hai provveduto a pagare il canone da loro imposto.

2° Con quale autorità la Rai si riserva il diritto di proibire i cittadini, alla visione di altri programmi non a pagamento? Riteniamo che nessuno può proibire a qualsiasi cittadino di avere la propria televisione in casa, sia per visione dei molteplici programmi non a pagamento sia per la visione di programmi a pagamento del tipo SKY -  PREMIUM ecc. e canali criptati, sia per la visione di videos DVD e cassette VHS ecc. proiettati con appositi apparecchi video e DVD player personali.

3° riteniamo che, il canone imposto dalla Rai, è una forzatura, quindi un estorsione, per questa ragione denunceremo la Rai, non solo per abolire il canone, ma a risarcire i danni recati a coloro che sono stati costretti a privarsi della televisione, non avendo la possibilità finanziaria di pagare un canone a scopo estorsivo, a partire dall'apparizione di emittenti non a pagamento.

. Se la Rai intende farsi pagare per le sue trasmissioni spazzatura, lo faccia con il sistema del decoder, idem come Sky, Premium, ecc. chi vuole vedere la Rai paga, e chi non la vuole vedere non deve subire costi obbligati, tutti i cittadini devono godere della libertà di avere in casa un numero illimitato di apparecchi riceventi, nominato televisione, lo chiediamo a nome della democrazia.

Da notare: che la Rai al contrario di quello che ci fanno capire e credere, non è, una società statale, la Rai è da molto tempo una società SPA privata, perciò non puo essere considerata servizio pubblico, lo dimostra il fatto che, la Rai trasmette più pubblicità che qualsiasi altra emittente privata, è chiaro che i nostri servitori politici, per mantenere la poltrona tanto amata, hanno occultato la verità, emanando leggi a favore degli estorsori, di cui obbliga il cittadino a pagare il canone a una società privata spacciandola per azienda pubblica di stato, questo è un reato confutabile con l'abuso di potere e d'ufficio, aggravante molto pesante, esercitata da tutta la classe politica.

Per sapere come comportarsi nel caso qualcuno della Rai bussa alla vostra porta, o se avete dei problemi del genere in corso, contattateci, il Movimento Nuova Era rimane a vostra completa disposizione.

Contatti - mov.nuovaera@email.it - Cell. 339 3930879 - dopo le 20.30

Questa pagina è stata inserita nel Novembre 2006 ultima modifica 08 Agosto 2012